giovedì , luglio 27 2017
Home / Linux / Ghetto-Skype: Skype Web con i vantaggi di Electron

Ghetto-Skype: Skype Web con i vantaggi di Electron

Il mondo non è cambiato, Skype continua ad essere una applicazione proprietaria di Microsoft.

Molti di noi utilizzano questa applicazione di instant e video messaging per rimanere in contatto con amici e parenti e colleghi in tutto il mondo.

Tuttavia l’evoluzione sui sistemi GNU/Linux non è stata sempre rose e fiori ( Microsoft dopo tutto non ama così tanto Linux).

L’ultima versione ufficiale del client risale al 2014 è questo già non faceva sperare bene circa la volontà di Microsoft di tenere aggiornata l’applicazione per gli utenti del pinguino.

Ma a luglio, Microsoft, spiazzando molti annunciava ufficialmente una nuova release Alpha della nuova generazione di Skype.

Ma…si c’è un ma,anzi più di uno, quello rilasciato da Microsoft è un semplice wrapper per il servizio web del programma.

Non solo, a conti fatti rilasciare questa versione non è stata neanche una buona idea, in quanto a stabilità e funzioni non si è fanno nessun passo avanti anzi molti indietro.

Per fortuna anche questa volta la community ci mette una pezza, creando qualcosa che funziona molto meglio, stiamo parlando di Ghetto-Skype.

Le opzioni disponibili in Ghetto-Skype sono simili e per certi aspetti identici alla Alpha di Skype per Linux.

Tuttavia, uno degli aspetti da non sottovalutare è il fatto che il codice sorgente è disponibile, rassicurandoci quindi sulla sicurezza del software.

Ghetto-Skype usa la stessa connessione di Skype Web ma usa anche i numerosi benefici di Electron.

L’integrazione con le distro è praticamente perfetta. Infatti ci ritroveremo la tipica icona di stato nella barra di avvio e potremmo interagire con qualsiasi file presente sul PC.

Purtroppo, allo stato attuale c’è un limite, che non è una mancanza causata dal programma in sé ma da Skype Web, e cioè che non sono disponibili le chiamate video ma solo quelle audio.

Sul pagina di GitHub del progetto sono disponibili, oltre al codice sorgente e alla documentazione, i pacchetti precompilati RPM e DEB.

About Giuseppe Pignataro

GNU/Linux Jedi and Technology Lover. I collaborate on different open/free software project. Member of EFF and Libreitalia. Network and Sys Admin.

Check Also

Swap file ubuntu

Come Windows, anche Ubuntu 17.04 usa un file di swap

Se avete scaricato e installato l’ultima versione di Ubuntu, la 17.04, una delle nuove caratteristiche …