giovedì , luglio 27 2017
Home / Linux / Come ottimizzare e comprimere immagini PNG con il terminale
optipng banner
optipng banner

Come ottimizzare e comprimere immagini PNG con il terminale

Dopo aver visto come comprimere e ottimizzare le immagini JPG nel precedente articolo, oggi andiamo a vedere insieme come usare un altro tool simile a jpegoptim ma che funziona in questo caso per i file PNG. Il tool in questione si chiama OptiPNG e la sintassi di utilizzo e simile a quella di jpgoptim che abbiamo già avuto modo di vedere.

Ma partiamo subito con il primo passo, andiamo ad installare OptiPNG sul nostro sistema ( in questo esempio usiamo Ubuntu ma il tool esiste anche per tutte le altre distro), tramite il comando:

sudo apt-get install optipng

Dopo aver installato il tool andiamo a vedere come utilizzarlo.

Come utilizzare OptiPNG Image Optimizer

La sintassi di OptiPNG è:

optipng nomefile.png

o se vogliamo aggiungere delle opzioni:

optipng [opzioni] nomefile.png

Ma andiamo a vedere un insieme pratico e semplice.

Decidiamo per esempio di voler comprimere il file fast.png, che è presente all’interno della cartella Immagini.

Per prima cosa entriamo nella cartella immagini tramite il comando:

cd Immagini/

Adesso controlliamo prima di fare l’ottimizzazione e la compressione la grandezza della nostro immagine fast.png tramite il comando ls :

[email protected] ~/Immagini $ ls -lh fast.png

-rw------- 1 giuseppe giuseppe 350K mar 24 19:17 fast.png

Come potete vedere dall’output del comando il file originale ha un peso di 350 kb.

Adesso andiamo a comprimere l’immagine tramite il comando:

[email protected] ~/Immagini $ optipng fast.png

OptiPNG 0.6.4: Advanced PNG optimizer.

Copyright (C) 2001-2010 Cosmin Truta.

** Processing: fast.png

1493x914 pixels, 4x8 bits/pixel, RGB+alpha

Reducing image to 3x8 bits/pixel, RGB

Input IDAT size = 357525 bytes

Input file size = 358098 bytes

Trying:

zc = 9 zm = 8 zs = 0 f = 0 IDAT size = 249211

Selecting parameters:

zc = 9 zm = 8 zs = 0 f = 0 IDAT size = 249211

Output IDAT size = 249211 bytes (108314 bytes decrease)

Output file size = 249268 bytes (108830 bytes = 30.39% decrease)

Come potete vedere dall’output del comando, l’immagine, in questo caso ha avuto una riduzione del 30,39%.

Adesso se apriamo l’immagine in questione con un qualsiasi visualizzatore di immagini possiamo vedere coma la qualità della foto non dovrebbe essere cambiata per niente.

Il comando che abbiamo usato ottimizza e comprime le immagini alla massima grandezza possibile.

Ma utilizzare un tool come questo solo con una immagine alla volta e molto riduttivo e poco utile.

Il programma, permette infatti di comprimere e ottimizzare anche più immagini in un colpo solo.

Per farlo basta entrare nella cartella dove sono presenti le immagini che vogliamo comprimere e date il comando:

optipng *.jpg

Per una guida completa a tutti i comandi e alle opzioni presenti possiamo leggerci le pagine man tramite il comando:

man optipng

Tool come OptiPNG e JPGOptim non solo permettono di salvare spazio sul disco, ma riducono anche la banda che utilizziamo quando vogliamo caricare le nostre immagini su internet, il che porta ad una risparmio di tempo e in alcuni casi anche di denaro.

About Giuseppe Pignataro

GNU/Linux Jedi and Technology Lover. I collaborate on different open/free software project. Member of EFF and Libreitalia. Network and Sys Admin.

Check Also

Swap file ubuntu

Come Windows, anche Ubuntu 17.04 usa un file di swap

Se avete scaricato e installato l’ultima versione di Ubuntu, la 17.04, una delle nuove caratteristiche …