mercoledì , luglio 26 2017
Home / Mobile / Anche il garante italiano della privacy si accorge del pericolo della condivisione dei dati tra Facebook e WhatsApp.
WhatsApp logo
WhatsApp logo

Anche il garante italiano della privacy si accorge del pericolo della condivisione dei dati tra Facebook e WhatsApp.

Anche se con un mese di ritardo in confronto alle controparti europee, il Garante italiano della privacy si è accorto dei rischi per la privacy degli utenti che possono derivare dalla condivisione in automatico dei dati tra Facebook e WhatsApp.

In una nota resa pubblica nelle ultime ore è stato annunciato infatti l’avvio di un’istruttoria per cercare di capire meglio quale informazioni verranno condivise tra le due società e in particolare:

  • La tipologia di dati che WhatsApp intende mettere a disposizione di Facebook.
  • Le modalità di acquisizione del consenso da parte degli utenti alla comunicazione dei dati.
  • Le misure per garantire l’esercizio dei diritti riconosciuti dalla normativa italiana sulla privacy, considerando che dall’avviso inviato sui singoli device, la revoca del consenso e il diritto di opposizione sembrano poter essere esercitati in un arco limitato di tempo.

Secondo Antonello Soro, Presidente del Garante per la protezione dei dati, ad essere in pericolo è anche la privacy degli utenti che non sono iscritti ne a Facebook ne a WhatsApp, in quanto il loro numero potrebbe tranquillamente trovarsi all’interno della rubrica di un utente di WhatsApp.

Mentre in Italia si procede con un istruttoria, il garante per la privacy tedesco è stato molto più deciso, ed ha imposto a Facebook di smettere di raccogliere i dati provenienti da WhatsApp ed inoltre ha imposto l’eliminazione dei dati raccolti e memorizzati fino a oggi.

Indagini e controlli simili sono stati avviati anche in Inghilterra e in Francia.

Aspettiamo di vedere come andrà a finire e sopratutto come Zuckerberg affronterà la questione.

Comunque se volete un buon consiglio per tutelare la vostra privacy meglio usare Telegram o Signal.

 

About Giuseppe Pignataro

GNU/Linux Jedi and Technology Lover. I collaborate on different open/free software project. Member of EFF and Libreitalia. Network and Sys Admin.

Check Also

starry_stanford_bigger

Neural-Style: Quando la scienza incontra l’arte

Sebbene il mio lato artistico non sia particolarmente evoluto, devo dire che quando ho scoperto …